Dolci classici e delle Feste

Chiacchiere di Carnevale

Condividi questa ricetta »

Tra i dolci di Carnevale, le chiacchiere sono le più sfiziose. Potete chiamarle come volete: chiacchiere, bugie, frappe. Sono semplicissime da preparare e buonissime da mangiare. Possono avere la forma di un nodo o semplicemente dei lunghi rettangoli incisi al centro. Fritte o al forno. Non possono mancare sulla nostra tavola. Piacciono davvero a tutti, io ne mangio a decine! Voglio condividere con voi la ricetta di mamma Rosa (la mia), rigorosamente fritte. Risultato assicurato!

CHIACCHIERE

Ingredienti:

280g di farina

2 uovo

2 cucchiai di zucchero

2 cucchiai di vino bianco

2 cucchiai di olio di girasole

La buccia grattugiata di un limone non trattato o una bustina di vanillina o cannella

1 pizzico di sale

Olio di arachidi per friggere

Zucchero a velo per decorare

Preparazione:

Sul piano da lavoro formate una fontana con la farina, aggiungete al centro l’uovo, lo zucchero, il vino bianco, l’olio e la buccia grattugiata del limone o la vanillina e il pizzico di sale. Iniziate ad impastare e ottenete un impasto liscio ed omogeneo. Stendete la pasta con il matterello per ottenere una sfoglia sottile, aiutatevi spolverando con la farina il piano. Con la rotella tagliate a strisce la pasta, ottenendo dei lunghi rettangoli, incideteli al centro.

Preparate la padella con l’olio per friggere. Per capire se l’olio è pronto versate un pezzetti di impasto, se torna a galla sarà pronto. Friggiamo un paio di chiacchiere alla volta, rigirandole di tanto in tanto per farle cuocere su entrambi i lati. Quando risulteranno dorate, scoliamole e adagiamole su carta assorbente. Continuate in questo modo fino a quando non saranno finite.

Una volta pronte, spolverizziamole con abbondate zucchero a velo, io preferisco quello vanigliato.