Torte per colazione e merenda

Quadrotti al cacao con pesche tabacchiere e amaretti

Condividi questa ricetta »

Ormai avete imparato a conoscermi e sapete quanto ci tengo all’ambiante e alla stagionalità degli ingredienti che uso nelle mie ricette. Cerco di rispettare i cicli naturali. Di assecondare le stagioni. È una cosa molto bella, che fa bene al cuore oltre che alla nostra amata terra.

Questi quadrotti alla frutta sono davvero semplici da preparare, ma soprattutto versatili. Oggi li ho preparati con delle pesche tabacchiere. Queste pesche sono una rara varietà di pesche, sono tipiche delle pendici dell’Etna. Il suo nome è dovuto alla forma schiacciata sui due lati, che ricordano proprio una tabacchiera. Ha una polpa bianca, molto dolce e morbida, sono profumatissime. Ho aggiunto gli amaretti per un tocco in più.

Vi lascio la ricetta, perfetta per questa domenica di sole.

QUADROTTI AL CACAO CON PESCHE TABACCHIERE E AMARETTI

Ingredienti:

150g di farina 00

50g di amido di mais

30g di cacao amaro in polvere

100g di zucchero semolato

100g di burro di ottima qualità

3 uova

1 arancia (succo)

400g di pesche tabacchiere

10g di lievito

1 pizzico di sale

50g di amaretti

 

Procedimento:

Dividete i tuorli dagli albumi, montate a neve ben ferma gli albumi aggiungendo un pizzico di sale. Montate il burro, lo zucchero i tuorli e il succo dell’arancia. Aggiungete la farina setacciata, l’amido, il cacao e il lievito, amalgamate bene il tutto. Alla fine aggiungete al composto gli albumi montati a neve, mescolate delicatamente con una spatola, con movimenti dal basso verso l’alto. Incorporate gli amaretti sbriciolati.

Rivestite con carta forno una teglia quadrata (25×25), versateci il composto e cercate di livellarlo per bene. Affondateci i pezzi di frutta e cospargete la superficie con altri amaretti sbriciolati. Cuocete in forno statico a 180° per 40/45 minuti. Fate sempre la prova stecchino.

Sfornate, fate raffreddare su una gratella. Una volta che la torta sarà fredda, tagliatela a quadrotti e disponeteli in un piatto. Servite, come fine pasto o accompagnati da un buon tè.

“Felicità è trovarsi con la natura, vederla, parlarle” (Lev Tolstoj)

1.407 commenti