Torte per colazione e merenda

Torta alle pesche noci di “nonna Ginevra”

Condividi questa ricetta »

Mi chiedo spesso se sto percorrendo la strada giusta, se quello che voglio esprimere si percepisce? Coltivare le proprie passioni non è sempre facile ed esporsi non è semplice. Poi incontri persone meravigliose sul tuo cammino che ti fanno capire che stai facendo un ottimo lavoro, che vale la pena continuare, vale sempre la pena seguire i propri sogni.

Questa ricetta nasce dalla dolcezza, dalla sincera stima tra donne. Nasce dalla semplicità di un incontro, seppur virtuale. Perché le anime belle si riconoscono e si trovano.

Grazie a Ginevra che mi ha “regalato” una sua ricetta di famiglia, anzi la ricetta della sua meravigliosa nonna Ginevra, la versione estiva della sua torta di mele. Una torta che profuma di pesche noci, soffice, rustica. Una torta che sa di ricordi, di sorrisi e di giornate di sole.

Rivivamo la magia di queste estati?

TORTA ALLE PESCHE NOCI DI “NONNA GINEVRA”

Ingredienti:

250g di farina 00

150g di zucchero semolato

2 uova bio

60g di burro di ottima qualità

100ml di latte

1 vasetto di yogurt bianco

1 baccello di vaniglia

1 limone bio non trattato (buccia grattugiata)

1 bustina di lievito per dolci

4 pesche noci grandi

*

Procedimento:

In una ciotola lavorate con una frusta a mano le uova con lo zucchero, rendete il composto chiaro e spumoso. Aggiungete lo yogurt, il latte, il burro ammorbidito e i semi della bacca di vaniglia, continuate a mescolare. A questo punto aggiungete la farina e il lievito setacciati, amalgamate il composto rendendo omogeneo. Grattugiate la buccia del limone e aggiungetelo all’impasto. Tagliate a pezzetti tre pesche noci, privatele della buccia ed incorporateli al composto. Rivestite di carta da forno una tortiera a cerniera del diametro di 24cm. Versate l’impasto, livellate bene. Adagiate sulla superficie la quarta pesca noce tagliata a fettine sottile con la buccia. Spolverizzate tutta la superficie con zucchero di canna.

Cuocete in forno statico a 180° per 40 minuti circa. Fate sempre la prova dello stecchino prima di sfornare.

722 commenti